Seggiolini a bordo e dispositivo antiabbandono in auto: ORA È LEGGE

seggiolini-auto-neonati-fr-free
BLOG

Allacciate le cinture mamme e papà, non solo a voi, ma soprattutto ai vostri figli.

È proprio il caso di dirlo.

Ieri il Senato ha approvato con 261 sì e un’astensione il disegno di legge sull’obbligo dei seggiolini anti-abbandono per bambini in auto.

Il testo, già licenziato dalla Camera il 6 agosto, è quindi legge (che terminologia eh).

Le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali del dispositivo saranno definite con decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti da emanare entro 60 giorni dall’entrata in vigore della norma.

Quindi in questi giorni iniziamo a informaci e organizzarci in modo tale da non farci trovare impreparati.

Vi faccio un esempio.

Se ci dovessero fermare le forze dell’ordine per un controllo di routine, possono chiederci di controllare la presenza di seggiolini, se sono Isofix e se c’è il dispositivo di antiabbandono,  in mancanza del sistema di allarme anti-abbandono, è prevista una sanzione che va dagli 81 a 326 euro. Nel caso in cui la violazione ricorra per almeno due volte nell’arco di due anni è, inoltre, prevista anche la sospensione della patente dai 15 giorni ai due mesi.

Roba seria, sanzioni giuste, perché non c’è nulla di più serio che la vita dei nostri figli e abbiamo l’obbligo di non prendere questo DDL (disegno di legge) sotto gamba e con superficialità. Se siamo responsabili sempre, non sarà difficile eseguire e rispettare la sicurezza, è per il bene dei nostri figli.

Capita spesso di vedere bambini in auto senza seggiolino, senza cinture, senza riduttori o avanti al fianco del guidatore, o ancora peggio, insieme al guidatore con le mani sul volante. Di tutti i tipi se ne vedono in giro. E la colpa è solo di noi genitori che glielo permettiamo e gli diamo questo abuso.

Io divento un carabiniere quando si entra in macchina, ognuno al suo posto, con la cintura ben allacciata. Mio figlio grande nel suo sediletto isofix, mia figlia nell’ovetto legata alla cintura e mia moglie imbavagliata e legata per bene…ehm….volevo dire….con la cintura di sicurezza.

Genitori, faccio un appello.

Equipaggiamoci ma soprattutto estendiamo la richiesta di sicurezza anche ai nonni, agli zii, a chiunque porta con sé i nostri figli durante la settimana, tra scuola, sport e servizi vari.

Qualcuno potrà dire:

Come la mettiamo con quelli che hanno appena acquistato un seggiolino…che fanno, lo buttano via e ne ricomprano un altro?

NO. Se abbiamo già comprato un seggiolino, ripeto…ISOFIX, basta procurarsi il dispositivo antiabbandono e installarlo seguendo le indicazioni del manuale.

La sicurezza prima di tutto, la superficialità, la distrazione, il “ci metto solo 5 minuti di tragitto” seppelliamole sotto la terra, facciamo emergere il buon senso, la responsabilità, la civiltà.

Anche questa è educazione, ora vado perché ho dimenticato i miei figli chiusi in macchina.

Scherzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *