Una gravidanza che s’interrompe è un sogno che s’infrange

rimanere-incinta-durante-il-ciclo
BLOG

 

È un dolore particolare per una donna, per una mamma, che noi uomini, noi padri non potremo mai capire fino in fondo. Ma non vuol dire che non soffriremmo come loro, diversamente.

È un dolore perenne che non scomparirà mai, potrà mutare, fortificarsi. È un lutto, ti segna, ti prende a cazzotti in faccia e ti lascia tramortito, ma ti rialzi, reagisci e vai avanti, perché la vita te lo chiede, un figlio te lo chiede.

Abbiamo il dovere di essere vicino alla propria donna, in silenzio, con tenerezza, con totale amore.
Subiremo il colpo della botta dopo, non abbiamo il tempo di pensarci e di immedesimarci, dobbiamo essere uno scudo, trasformarci in una quercia e proteggere il nostro amore. Saremo più di un marito, di un compagno, di un amico. Saremo roccia, resistente al vento e alla tempesta, duri e fragili allo stesso tempo, capiremo davvero cosa vuol dire amare, cosa vuol dire essere uomini, e sfiorare quella bellezza assoluta di sentirsi anche donna.

È un sogno che s’infrange, con una vita che vuole andare avanti e la vita non attende, non s’infrange, si vive.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *