I FIGLI TI CAMBIANO

Da ragazzino io e la pazienza non eravamo grandi amici. La perdevo facilmente e non mi permetteva di ragionare bene sulle cose e guardarle da altre angolazioni. M’innervosivo per nulla,