RIEMPITELA DI BACI IN MIA ASSENZA

Non stringete troppo i tappi delle bottiglie o dei barattoli, spegnete la tv non con il telecomando, spegnetela proprio che se arriva il temporale poi si brucia, non mettete le cose troppo in alto, chiudete le persiane perché se si alza il vento poi sbattono e il rumore fa paura.

Rimettete ogni cosa dove lei la possa ritrovare non gliele spostate senza avvisarla anzi, se non le spostate è meglio, quello che a voi può sembrare disordine per lei è ordine, è il senso di tranquillità che le serve per sentirsi al sicuro, nella sua casa, dove ogni cosa è sempre dove e come lei sa di poterla trovare, se ama quella vestaglia che ai vostri occhi è brutta e vecchia provate a guardarla con i suoi occhi e capirete e l’amerete come la ama lei, regalatele fiori e passeggiate, cucinate per lei tutto ciò di cui è golosa senza esagerare ma se potete non compratele il baccalà e se lo comprate almeno che sia profumato tanto profumato da profumare tutta la cucina, cercate di anticipare i suoi desideri e fatele mille piccoli regali, non riordinate i cassetti se lei non vuole e non dite che sono in disordine, giocate piuttosto con lei a cercare nel comò i ricordi, le foto e gli oggetti miei che lei conserva come fossero tesori perché così si sente ancora me vicino, rubatele un vecchio fazzoletto con le iniziali ricamate a mano ma chiedeteglielo prima, farà finta di non volersene separare ma in realtà le farà piacere, accontentate i suoi piccoli capricci, un gelato al pistacchio o la camicetta che se non è quella non esce, la vedrete felice con poco, stendete bene le lenzuola e quando le rifate il letto, cortesemente, che profumi di buono e senza pieghe, riempitela di baci e per ogni grazie che vi dirà voi saprete di dovergliene altri mille, per voi è bellissima ma aiutatela a sentirsi ancora più bella con un filo di lacca e una goccia del suo profumo preferito, le sue mani sanno di mandorle e carezze, il suo sorriso profuma di mamma e non smetterà mai di vedervi bambini.

__
Quando non ci sarò più voglio che i miei figli possano rileggere questo pensiero, che non so perché è nato dal cuore, nonostante io stia in grandissima forma, ma è andata così.

Grazie a Caterina Firinu, autrice del testo, rivisto da me al maschile, alla quale devo tanto della mia crescita creativa. 

1 thought on “RIEMPITELA DI BACI IN MIA ASSENZA

  1. Dolcissimo …tenerissimo ….profumatissimo ….questo “racconto d’amore puro”
    la mamma ⚘
    Tu pensa che nonostante i 45 anni passati Lei mi manca sempre di più….
    Complimenti Giovanni x la tua super sensibilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *